Aumentare i follower su Instagram, il metodo definitivo!

Indice dei contenuti

Aumentare follower su Instagram è il tuo obbiettivo?

Se sei in cerca di bot o cose simili ti trovi nel posto sbagliato.

Svegliati!

Siamo nel 2020 e non esistono più metodi automatici per far crescere il tuo profilo instagram.

Ma non tutto è perduto!

Le tecniche di aumento follower su instagram esistono ancora e funzionano alla grande.

Io sono Pietro Gangemi, fondatore di BYB Agency e oggi vedremo come far crescere il tuo profilo instagram!

Aumentare i Follower su Instagram: Il metodo ladder

Come già detto non c’è più un modo automatico per andare a creare un grosso seguito su instagram quindi ti dovrai armare di fantasia e buona volontà.

Grazie a questo metodo scoprirai il modo migliore per utilizzare gli hashtag e come ottimizzare al meglio il tuo profilo social.

Il primo passo per migliorare notevolmente la tua visibilità su questo incredibile social network è aggiungere la posizione nelle foto.

Ad esempio, se stai facendo un aperitivo con i tuoi amici a Milano non limitarti al tag, ma aggiungi anche la posizione in cui ti trovi così da avere una copertura maggiore.

Già solamente questo ti darà un grosso vantaggio, ma adesso passiamo alla vera rivelazione:

Grazie al metodo ladder le interazioni sul tuo profilo cresceranno a dismisura.

aumentare i follower su instagram

Come ti avevo anticipato gli hashtag risultano essere sempre più rilevanti e fondamentali perciò oggi imparerai ad usarli al meglio.

Se non sai quali hashtag utilizzare non temere alla fine di questo articolo ti farò un regalo e avrai tutto ciò che serve per mettere in atto questa strabiliante strategia.

Ma adesso basta chiacchiere ed iniziamo!

Come scegliere gli hashtag migliori per instagram

Andremo a creare una struttura di hashtag che ci permetterà di aumentare drasticamente la copertura dei nostri post e quindi far arrivare a più persone i nostri contenuti.

Inizieremo col postare una foto con 20 hashtag molto specifici per settore in cui vogliamo posizionarci.

Facciamo un esempio per chiarirci meglio:

Stiamo postando una foto mentre siamo ad una cena tra amici e dobbiamo scegliere 20 hashtag.

A questo punto faremo la scelta in questo modo:

14 hashtag con competizione bassa, poi 3 con una media e 3 alta.

Così facendo non cercheremo di arrivare in popular page con gli hashtag ad alta competizione, che è davvero difficile, ma il nostro obbiettivo sarà un altro.

hashtag pietro gangemi

In questa maniera cercheremo di arrivare in popular page con il maggior numero di hashtag a bassa competizione e allo stesso tempo avremo anche quelli di fascia medio/alta. 

Questo risulta essere il modo migliore per scalare l’algoritmo di instagram così lo utilizzeremo come una vera e propria scala verso il successo.

Come scalare con il metodo Ladder

Ovviamente non è finita qui, una volta che saremo arrivati in popular page 10/20/100 volte con i nostri hashtag a bassa competizione cercheremo di arrivarci con quelli medi.

Di seguito andremo a invertire l’ordine; così facendo sceglieremo 10 hashtag di bassa competizione, 9 di media e uno solamente ad altissima competizione.

Faremo questo per finire ancora tantissime volte in popular page con hashtag di media e bassa competizione.

Ovviamente questo processo non va eseguito per qualche giorno o settimane ma per diversi mesi.

Una volta che avremo capito che i nostri contenuti finiscono spesso in popular page sarà il tempo di continuare a scalare.

pietro gangemi aumentare i follower su instagram

Di seguito cercheremo di posizionarci con gli hashtag ad altissima competizione.

In questo caso la struttura cambia radicalmente

Andremo ad utilizzare solo 2 hashtag a bassa competizione, 3 di fascia media e ben 5 ad alta competizione.

Per massimizzare ancora di più l’efficacia dei tuoi post e migliorare il tuoi profilo ti consiglio di leggere il mio articolo sui dati statistici di instagram.


Ho un regalo per te: Ecco come fare per aumentare i follower su Instagram

Come ti ho precisato prima, qui parliamo di strategia e non di trucchi.

Non ti basterà creare un post al giorno e poi dire “cavolo Pietro mi hai truffato, non funziona“.

Dovrai creare almeno 12 post al giorno per mesi.

Il lavoro non finisce qui, oltre a creare dovrai tracciare tutti i risultati dei tuoi hashtag per andare a fare nel tempo selezioni più accurate.

Così potrai ambire a posizionarti con hashtag ad altissima competizione e rilevanza per far crescere drasticamente il tuo profilo.

Comunque, guarda qui:

Come ti ho detto c’è un regalo per te che sei arrivato alla fine dell’articolo, per riceverlo non devi fare altro che seguire i passaggi totalmente automatizzati all’interno di questa pagina.

Così riceverai un video privato dove ti mostrerò un software che ti aiuterà a trovare i migliori hashtag a bassa/media/alta e altissima competizione.

Inoltre riceverai contenuti esclusivi prima di chiunque altro perchè il meglio deve ancora venire!

Da Pietro Gangemi è tutto!

Al prossimo articolo!

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp

ALTRI ARTICOLI

Imprenditore ed esperto di Marketing.
Grazie al mio supporto puoi migliorare sensibilmente il tuo Business!

Vuoi Restare sempre aggiornato sulle migliori opportunità di Business e la Formazione di Pietro? Iscriviti alla Newsletter

PIETRO GANGEMI è un marchio DG Diamond Group P.Iva e CF: 02939470809